25 maggio 2008

Lo stagno

Sto preparando uno stagno per Simonetta. Ecco qui, sul mio tavolo da lavoro 12 sassi da dipingere,ho iniziato con le rane verdi e ora passo ai rospi marroni.



Mi diverte dipingere le rane, però quando le dipingo immancabilmente, per associazione di idee, penso al mio libro e mi rattristo, gli editori avevano scelto di mettere le rane in copertina e in effetti era proprio una bella immagine.
Sono passati ormai due anni dal "fattaccio", ma il pensiero dell'offesa subita fa ancora male.

11 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao, anche a me piacciono un sacco le rane e i rosponi..per il libro cosa è successo??non te lo hanno pubblicato?elisa

Ernestina ha detto...

Il libro è stato cancellato a pochi giorni dall'uscita in commercio. La causa: una denuncia di plagio, fatta a scatola chiusa senza nemmeno aver visto il contenuto del libro. Chi l'ha fatta è potente, ci ha provato ed è riuscito a spaventare parecchio i miei editori che si sono tirati indietro, lasciando a me e a Patty, la co-autrice,la patata bollente : volete difendervi da questa accusa e salvare il libro? La sede del contendere è New York, portate tutto in tribunale e difendetevi lì.
Non l'abbiamo fatto, gli avvocati in america costano un sacco di soldi, ci saremmo dissanguate.
E' così che in America sbaragliano la concorrenza, ci provano, lanciano accuse e a volte gli va bene.
Naturalmente era tutto falso, il plagio e tutto il resto, un'accusa ignobile, e l'ho provato pubblicando sul mio sito i capitoli del libro, che ho trasformato in dispense.

Ernestina ha detto...

Ahhh dimenticavo di dirti..ti ho spedito tutto!!
ciao

Anonimo ha detto...

che brutta storia!!!mi dispiace tantissimo, il mondo è pieno di persone ignobili, false..meglio gli animali 1000 volte tanto!ma se lo pubblicassi in italia??o era destinato solo alla vendita estera?grazie, aspetto i sassi con ansia :-)elisa

Ernestina ha detto...

Era stato commissionato per gli usa ed era scritto in inglese. Ma nooo, ormai è acqua passata, mi viene in mente solo quando dipingo le rane :))
Un'esperienza utile!
ciao

Anonimo ha detto...

Erne, bella la copertina del tuo libro, che peccato non pubblicarlo!
Perchè non provi a tradurlo in francese? Qui sono molto poche le publicazioni di questo tipo!
Ciao, Yvette

Gabriella ha detto...

Ciao Erne,

non capisco perchè non puoi pubblicare il tuo libro in Italia, io correrei a comprarlo. Ho avuto modo di dipingere i sassi seguendo gli insegnamenti delle tue dispense e ti devo dire che si ottengono ottimi risultati e gran soddisfazione.

Gabriella

Ernestina ha detto...

Ragazze, non è così semplice!
Due anni fa l'ho fatto perchè la casa editrice mi aveva offerto il contratto, non l'avevo cercata io.
Poi la Wellford si è messa in mezzo ed è andata come è andata.
Oggi, col senno di poi, non ripeterei l'esperienza.

gabriella ha detto...

Erne non penso a fatto che sia semplice e poi non sapevo il resto della vicenda, comunque sia le tue dispense sono un successo.

ciao Gabriella

clem ha detto...

Erne, hanno rosicato perche sei la mejo!

marinella ha detto...

leggo solo ora la storia del libro, mi ricordavo di questo libro, ma ne avevo poi perso le tracce, adesso capisco perchè. Io capisco benissimo la Wellford, "ha avuto paura"! tu dipingi meglio di lei, purtroppo in questo campo lei è in effetti una potenza. Peccato davvero. Baci