02 agosto 2009

Pausa

Il blog va in vacanza fino a ferragosto. Mollo tutto e scappo!
Buone vacanze!

Il libro con dedica d'amore è una commissione appena finita.

13 commenti:

Anna ha detto...

Buone vacanze Ernestina e complimenti per le tue lezioni utilissime!!
Ciao a presto!

marinella ha detto...

Buone Vacanze, questi castori sono deliziosi! Riposatevi.

elisa ha detto...

buone vacanze!!! a presto!!

clem ha detto...

Ciao Erne, buone vacanze!

Ernestina ha detto...

Ciao grazie a tutte, ricambio gli auguri di buone vacanze!
I castori devono essere corretti in molti punti..meglio lasciarli decantare :-)
ciao

milvi ha detto...

buone vacanze Ernestina....
chissà con quanti sassi torni!!!!!
ciao
Milvi

Anonimo ha detto...

Buone Vacanze!
Valentina

Annette ha detto...

Allora buone vacanze Ernestina, riposati che te lo meriti tutto!
A presto
Annette

daniela sognidiperlej12m13 ha detto...

Ho scoperto ora il tuo blog e non posso fare a meno di complimentarmi con te, sei bravissima ed i tuoi sassi sono splendidi, quasi vivi. Mi sono iscritta fra i tuoi lettori per poterti seguire e vedere il seguito altre meraviglie. Fai buone vacanze.

animalia ha detto...

Buone vacanze anche da me! :)

AngelGa ha detto...

Te felicito, tus trabajos son hermosos... e inspiradores...

Patricia - Perú

Cátia ha detto...

hey ! Good Night

these parts purchases where? would like to also get these parts sera that of?they are very pretty!

urbano ha detto...

Non sono un intenditore. Se un dipinto mi piace lo dico e basta. I tuoi mi piacciono. L'idea dei sassi che "parlano", e per l'aspetto geologico e per la fantasia delle loro forme, mi ha sempre affascinato. Quando tornavo dal mare (ora ci vado molto di rado, Sirolo) portavo con me chili di sassi (e conchiglie) che a volte ritrovo qua e là in soffitta e che getto via a malincuore. Prima ancora frequentavo la Riviera romagnola. A Cesenatico ho affittato appartamenti diversi per due o tre anni di seguito quando i figli erano piccoli. Mi piaceva il canale, le barche da pesca e il profumo di mare misto a quello dei motori. Il pesce lo compravo ogni mattina in pescheria. Ma le zanzare erano davvero troppe. Ricordo che trovai alla biblioteca M. Moretti un libro che mi interessava. E donai un paio di monografie mie sul mare. L'assessore ne fu lieto. e tuttora per feste e ricorrenze culturali cittadine le autorità mi inoltrano gentilmente programmi e partecipazioni.
I fiori, come dici tu, non mi hanno mai attratto. I sassi sì.

Distinti saluti