08 marzo 2010

Auguri donne!


8 Marzo, sono passati cento anni da quando nel 1910 venne deciso di dedicare questa giornata alla festa della donna. Da allora molte cose sono cambiate.
Cento anni fa non potevamo votare, studiare e lavorare come gli uomini, scegliere liberamente quando sposarci, avere figli o separarci.
Ricordiamoci di come eravamo per guardare avanti, c'è ancora tanto da fare.
Auguri donne!

6 commenti:

PAOLA ha detto...

E' vero, tanto è stato fatto ma tantissimo c'è ancora da fare.
Io non l'ho più festeggiato, sai, mi dà l'impressione che celebrare un solo giorno all'anno dia un po' un alibi a tutti quanti per dimenticarsi delle donne e dei loro diritti nei restanti 364 giorni...
Comunque tanti auguri anche a te e buon lavoro!!
Paola

Miky ha detto...

... Hai ragione su tutto!!!
Noi siamo troooooppo forti e andremo sempre
avanti ....!!!
Mi son permessa di salvare la foto del tuo bellissimo lavoro bassotto con mimosa!!!
TROPPO BELLO BRAVISSIMA!!!
Tantissimi Auguri a TE un abbraccio BAX Miky

Ernestina ha detto...

Si Paola, un giorno di festa non cambia la realtà delle cose, si dona un mazzetto di mimose e buonanotte, domani è tutto come prima. Eppure..nonostante tutto..io credo che questo giorno possa servire a qualcosa, per esempio alle giovani generazioni, a quelle ragazze che sono nate "dopo", molte non si rendono conto del percorso che è stato compiuto, ne approfittano senza realmente capire quanta generosità, sacrificio, lotta ci sono volute. E' anche un monito a non tornare indietro, perchè c'è anche questo rischio, basta vedere i modelli televisivi, le veline, le donne usate come merce di scambio, e c'è da preoccuparsi.

Alessandra ha detto...

Grazie Erne, tanti auguri anche a te!!!

clem ha detto...

Grazie Erne del bellissimo omaggio!
Mi sembra già un secolo da quando scendevamo in piazza a reclamare i nostri diritti, ed anche se è vero che dei passi si sono fatti, mi addolora profondamente vedere come ancora troppo facilmente ci si lascia 'abbindolare' dal dio denaro!

milvi ha detto...

Con un simile musetto che offre la mimosa come si può resistere!?!!
Sei una donna dall'animo nobile...
un abbraccio
Milvi