06 gennaio 2011

La pasquella

E' un' antica tradizione del giorno dell' Epifania.
Un tempo i "Pasquaroli", camicia rossa e mantello nero, andavano di casa in casa a cantare i loro canti augurali per il nuovo anno e venivano accolti con offerte di cibo e vino buono.
I tempi sono cambiati..ora cantano nella piazzetta dietro casa mia, e io vado sempre ad ascoltarli, c'è un bel fuoco, le canzoni dialettali di una volta e bicchieri di vin brulè.




Si sentono tutti i 'nostri' valzer storici...da "Romagna mia"...a "Bela burdela romagnola", si canta, ..la musica e il vino riscaldano i cuori!
Buona Epifania..che tutte le feste si porta via!
Ernestina
Posta un commento