22 febbraio 2012

Ciuffo

Un bassotto a pelo duro. Questo ritratto mi ha impegnato non poco e ho maturato la decisione di non fare più ritratti per un bel pò. Sarà sicuramente una mia incapacità, ma trovo che i cani si adattino difficilmente alla forma delle pietre, mi danno sempre l'impressione di essere infilati a forza dentro il sasso, costretti a posizioni che per loro non sono naturali, e mi lasciano sempre insoddisfatta.

17 commenti:

Graziella e Imma Sotgiu ha detto...

boh!! a me sembra bellissimo, il viso è propro vero sembra venga fuori dal sasso, capisco la difficoltà, ma è riuscito perfettamente,
saluti
imma

Ernestina ha detto...

Grazie Imma, mi fa piacere che lo trovi riuscito.
Questo ritratto è piaciuto, dovrei esserne soddisfatta, eppure mi rimane un fondo di scontentezza perchè purtroppo non avevo nelle mie disponibilità la pietra giusta, lunga, per un bassotto.
Ecco cosa trovo frustrante dei ritratti su commissione..a volte si deve obbligare il sasso ad essere quello che non vuol essere.
Un pensiero un pò contorto...ma sto attraversando un periodo così...mi complico la vita :-)
ciao!
Ernestina

Alessandra ha detto...

Comunque i bassotti, quando sono seduti, non sono poi così lunghi!Anzi, hanno la capacità di accorciarsi moltissimo! A me Ciuffo piace un sacco!

Paola ha detto...

Erne, non vorrai mica dire che è brutto???? Sei impazzita?? Scherzi a p-arte, Ciuffo è bellissimo ma hai ragione per quanto riguarda il problema dei sassi hahaha non c'è mai quello giusto, così ad esempio quando ti chiedono una tartaruga hai solo sassi conigli e magari anche se parti e vai a cercarli non ne trovi nemmeno uno per dispetto!!:o)) Ciao!!

Ernestina ha detto...

Grazie Ale! Tu sei un'esperta di bassotti :-)

Paola, io non ho la "spiaggia dei sassi" sotto casa :-))) In questo perido uso solo le riserve..è freddo e c'è ancora la neve, non è tempo di cercare i sassi! Per questo dico che è frustrante doversi adattare. Quello che dici è verissimo, capitato mille volte :-)))))))) ciao

sanper47 ha detto...

Il ritratto che hai fatto a Homer è parlante, e ammiratissimo da tutti! sono convinta che anche il bassotto sarà contento! :)

Silvia ha detto...

Anche a me questo bassotto piace molto!! Mi fa sorridere immaginare quello che dice Alessandra, che i bassotti hanno la capacità di accorciarsi moltissimo, già me li vedo questi botoli lunghi farsi più corti!! ;-))
In ogni caso è frustrante essere costretti a dipingere su sassi non ideali... e io Erne ti capisco meglio di chiunque altro, a parte la forma che conta moltissimo, tutti i miei sassi finora reperiti sono pessimi pure per "consistenza". In ogni caso brava come sempre!!

Rossella ha detto...

Mi piacciono i tuoi lavori e come tutte le artiste sei ipercritica col tuo lavoro... la foto con la neve sulle barche è sorprendente !! Buona serata !

AntoC ha detto...

Ciao Ernestina, avrai trovato anche delle difficoltà ma è un CAPOLAVORO.
Davvero bello, ben proporzionato con gli occhi che parlano.
Sono stata domenica lungo il fiume a fare un pò di riserva ma faceva troppo freddo ed ho trovato solo qualche potenziale cactus.
Non sfiduciarti se no noi cosa facciamo?
Un abbraccio, Anto

Valeria ha detto...

Ma no...è perfetto e lo sei anche tu,perchè critica con te stessa...il bassotto è bellissimo,posso solo immaginare la pazienza e il tempo per realizzare il pelo,ma tu fai sempre centro...un sorriso

il mondo di do ha detto...

Bellissimo come sempre....lo so che ognuno è critico con se stesso...ma non chiederci di esserlo noi verso le tue creature...è proprio impossibile trovare difetti...baci

Maria ha detto...

Comprendo l'insoddisfazione dell'artista che è poi la molla che spimge a migliorarsi, ma secondo me sei riuscita ancora una volta a rendere viva una cosa inanimata!

Elena Terenzi ha detto...

Simpaticissimo! Somiglia ad un cane che conosco!

nonnAnna ha detto...

Io lo trovo semplicemente favoloooso e mi stupisco sempre di come tu riesca a far diventare "vivo" un sasso!!!
Tante gioiose giornate
nonnAnna

Gabriella ha detto...

Erne,
è molto bello Ciuffo puoi essere contenta del risultato ottenuto, hai ragione sul fatto che inserire le forme di un cane in un sasso è un'ipresa n on semplice.

Buona domenica.

Tiziana ha detto...

Ciuffo ha davvero degli occhi parlanti!!!!! Non ho mai provato a dipingere sui sassi, probabilmente per alcuni animali è più difficile trovare la pietra adatta. Ma qui... interviene l'abilità dell'artista e il suo (il tuo) amore per gli animali!
Ho una nipotina di 18 mesi che, ogni volta che vede un sasso dipinto con un gatto (acquistato da me su un mercatino) lo saluta e lo accarezza...

lenibeatriz ha detto...

Ernestina,
você não deve parar de pintar cães em pedraspor achar que a pedra prende. A foto também prende. Eu vejo o cão bem aconchegado na pedra, que se torna, não uma prisão, mas sim um ninho acolhedor.
bjs.