06 giugno 2008

Beagle

Ecco finito il Beagle triste!



Sto andando avanti, il muso è quasi finito. Ho rimpicciolito la bandana e cambiato colore, mi sembra migliorato. Il sasso, a parte la forma bellissima è ruvido e bucherellato,incontro molte difficoltà nel dipingere i piccoli particolari.

In questo step ho ricoperto il sasso coi colori di base, ho dipinto la bandana e gli occhi. Della bandana non sono molto convinta, sono indecisa se toglierla o no..oppure cambiare colore..insomma ..non mi sfagiola. Agli occhi, invece, volevo dare un'espressione triste,tipo cane bastonato, e mi pare di esserci riuscita. E' la magia dei sassi, basta dipingere gli occhi e l'animale prende vita, non importa se tutto il resto è appena abbozzato!

Questo cagnolone sta aspettando di essere dipinto! E' forse il sasso più grande che io abbia mai portato a casa, non l'ho ancora pesato ma...è un'attentato alla mia schiena :) Volevo farci un gatto poi, dopo vari schizzi, ho optato per il cane. In effetti come pietra ha una forma ideale, potrei farci di tutto: tigre, leone leopardo...ma il gatto no, sarebbe un gattaccio fuori misura, da far paura! I cani non sono il mio forte...ci provo!.

18 commenti:

elisa ha detto...

l'inizio è strepitoso, non vedo l'ora di vederlo finito!!

eLiSa ha detto...

Concordo con la mia omonima, promette molto bene, anche se personalmente trovo TUTTI i tuoi sassi assolutamente favolosi. Devo anche ringraziarti tantissimo (e perdonami se ti do del tu)per le dispense che ho acquistato sono chiarissime e semplici da seguire.^^

saluti
elisa b

Ernestina ha detto...

Elisa & Elisa
Grazie per l'incoraggiamento!
Son contenta che hai trovato utili le dispense Elisa. Sono convinta che un video sarebbe ancora più utile e prima o poi..appena avrò un pò di tempo, mi metterò a studiare per realizzarlo, vedere il procedimento creativo in diretta è il massimo secondo me.
ciao

Grazia e Imma Sotgiu ha detto...

sta venendo un lavoro stupendo sembra vellutato, ma quanto è grande? baci imma

Ernestina ha detto...

ohh è grande! la base è circa 40 cm e l'altezza 28, pesa 15 kg.
ciao

Anonimo ha detto...

allora e' il cane quasi in grandezza naturale! :)
E' incredibilmente realistico, bellissimo!

Svitlana

eLiSa ha detto...

Se facessi dei video sarei sicuramente una tua cliente! Spero con la pratica di poter arrivare ai tuoi livelli di verosimiglianza!!! Ti giuro sono sconvolta da quanto è bello!

eLiSa ha detto...

se non ti spiace ti ho inserito nei miei preferiti^^ nel mio blog.
http://pazzidarte.blogspot.com

Ernestina ha detto...

Elisa,
non sapevo del blog ..facciamo uno scambio links!!
Vado subito a vedere il tuo blog :)
e grazie per il commento

Grazia e Imma Sotgiu ha detto...

non è bello ... è vivo... posso copiare? ancora complimenti, spero di riuscire prima o poi a realizzare lavori così perfetti baci imma

Paola ha detto...

Il tuo blog è molto bello:gli animali sembrano vivi.. e questo cagnolone triste sarebbe proprio da accarezzare

Ernestina ha detto...

Grazie! Questo cane piace anche ai critici (severi) di casa mia...quindi posso ritenermi soddisfatta :) lo esporrò alla mostra che terrò in luglio.
Copiarlo? Certo che sì, se può essere uno spunto utile per dipingere un cane su pietra.
Ma non vorrei che tutti quelli che leggono si sentissero autorizzati a copiarmi.
Questo è un argomento spinoso che ho già discusso.
Un giorno ho trovato su un sito un cerbiatto identico al mio, ma dire identico è un eufemismo..di più!
Poi ho scoperto che quel cerbiatto aveva decine di fratelli gemelli sul web, tutti clonati .. ma tornando all'argomento, da quel cerbiatto è partita la discussione ed è stato sviscerato il tema della copia.
Penso che copiare sia un'esercizio fondamentale per imparare ma è utile se a partire dall'ispirazione originale, si introducono le proprie varianti e le proprie tecniche, in fondo chi lo ha fatto per primo ha o avrebbe diritto alla sua originalità.
Le dispense sono una cosa diversa, quelle sono offerte o vendute appositamente per essere copiate, invece per i sassi originali dovrebbe valere la regola di riconoscere la fonte e scrivere a margine da chi è venuta l'ispirazione.
L'autrice del cerbiatto clonato, invece, sbandierava la sua originalità, e questo mi ha dato fastidio...alla fine ..piuttosto che scrivere da chi aveva copiato ha preferito togliere l'immagine.

Grazia e Imma Sotgiu ha detto...

non volevo creare polemiche piuttosto stavo ironizzando sul fatto che non riuscirei a fare un lavoro così fine e pulito, certo si può prendere spunto da ciò che fanno gli altri ma e bene che ognuno abbia un suo genere e credo che sia giusto osservare quello che ci sta attorno, e non è poco baci a presto imma

Ernestina ha detto...

No, non hai suscitato nessuna polemica, ci mancherebbe, il discorso era più generale, ho fatto un'esempio raccontando un fatto accaduto.
Copiare si può, sempre, ma in privato.
Esporre invece è un'altra cosa.

Guardare le opere e come lavorano gli altri artisti è un'esperienza che arricchisce, perchè da idea nasce idea, l'arte si nutre così. Io sono membro di diversi gruppi e forum artistici, italiani e inglesi, proprio perchè condivido questo approccio, lo scambio di idee ed esperienze artistiche, senza timori, è un modo per migliorarsi.
ciao!
ps: scusa non avevo colto l'ironia :)

Grazia e Imma Sotgiu ha detto...

è sempre piacevole scambiare idee e punti di vista perchè comunque si impara tanto anche così. salutoni

Sonia ha detto...

Fantastico Erne, credo proprio che il tuo cagnolone a "grandezza naturale" farà una splendida figura all'esposizione.Sembra morbidissimo!
Comunque hai ragione:per imparare copiare è il metodo migliore, ma c'è un limite. Io sono dell'opinione che bisognerebbe sviluppare un proprio stile, non fare tante fotocopie. Si può copiare la posa, ma esporre un sasso identico a quello di un altro come originale, no caspita!Se riproduco la Gioconda, devo specificare che è una copia d'autore, dovrebbe valere lo stesso principio.
OK, basta polemiche e ancora complimenti.
Un saluto
Sonia

Michela ha detto...

per rifarmi al tuo profilo personale potrei dire...
vivevo a Cesenatico in una casa vicino al porto canale, sono sposata, ho un figlio......ora vivo in città, mi sono trasferita per motivi di lavoro una quindicina di anni fa.
Ciao Ernestina, sono capitata sul tuo blog per caso, i tuoi lavori sono bellissimi ! Venire qui ogni tanto è un piacere per gli occhi.
ciao da un'ex Cesenaticense

Ernestina ha detto...

Che bello, una cesenaticense e un'artista! Ciao Michela!
I tuoi lavori sono meravigliosi, io sono rimasta incantata dai tuoi collage, hai una grande creatività,complimenti!
Grazie per il commento, ciao