21 gennaio 2009

Obama


Ho dipinto questo sasso ieri, mentre guardavo su rai tre la diretta dell'investitura del nuovo presidente americano.
Il ritratto naturalmente non è farina del mio sacco, è tratto da un famoso poster creato dall'artista Shepard Fairey.
Quest'uomo mi piace, sarà che io sono un'idealista, sarà che l'avere un babbo kenyano me lo rende ancora più simpatico, ma mi fido di lui. Oggi la parola change acquista un nuovo significato e si carica di speranze per il pianeta.
Avevo una maglia che mi piaceva molto e ho smesso di indossarla perchè sul petto c'era una bandierina americana, mi vergognavo ad andare in giro con quel simbolo mentre Bush bombardava l'Iraq e creava Guantanamo, oggi posso tirarla fuori dal cassetto.
Posta un commento