20 febbraio 2011

Un pensiero

25 Aprile 1945. Era il giorno della Liberazione, tu avevi solo 17 anni e già parlavi dal palco.
Sei sempre stato una voce fuori dal coro e fedele a te stesso.
Grazie per averci trasmesso le passioni e gli ideali di libertà e giustizia.
Per noi, tue figlie, resterai per sempre un uomo che aveva qualcosa in più.
Ciao babbo.
Ernestina

26 commenti:

Silvia ha detto...

Ciao Erne... ti mando un abbraccio forte forte, con la certezza che certi sentimenti profondi, certi giusti ideali, certi legami affettivi, non si spezzano nè finiscono mai.

Ernestina ha detto...

Grazie Silvia, ho apprezzato le tue parole.
E' un saluto al mio babbo, e un ricordo, ci ha lasciato all'improvviso, due giorni fa.
Ernestina

Veronica ha detto...

Erne non sapevo mi dispiace tanto e ti faccio le mie condoglianze. Vedrai che ti accorgerai che in realtà non ti ha lasciata ma lo troverai sempre vivo in te.

madamadorè ha detto...

Non ci conosciamo.....ma un abbraccio anche da parte mia..vedrai il tuo papà sarà più presente di quanto tu possa immaginare.

Claudio ha detto...

Ciao Ernestina, condoglianze per la scomparsa del tuo babbo. La perdita di un genitore procura una grande emozione dolorosa. Ti sono vicino.

Cinzia ha detto...

Carissima Erne,non ci sono parole..lo sò bene.
Ti faccio le mie più sentite condoglianze.

Un abbraccio
cinzia

Paty ha detto...

Un abbraccio forte forte per questo grande dolore che però ti lascia un importante e miliare ricordo di pace.
baci
Paty

clem ha detto...

Erne ti stringo forte forte... loro ci seguono sempre ma da un'altra dimensione!

Paola ha detto...

Erne, ti sono vicina... tuo papà era una grande persona, ha saputo veramente donarti tanto se sei diventata la donna speciale che sei! Un abbraccio forte!

Elena Feltre ha detto...

Condogliane Ernestina, ti sono vicina nel tuo dolore. Un abbraccio.

roberta ha detto...

Solo un abbraccio forte forte...

Tiziana ha detto...

Grazie per questo post. Hai avuto un papà davvero speciale. Non ti lascerà mai.

Graziella e Imma Sotgiu ha detto...

Cara Erne mi dispiace davvero tantissimo, so cosa si prova purtroppo!, ti abbraccio con affetto
imma

Koaladebista-Elena Terenzi ha detto...

Ciao Ernestina...non esistono parole da dire in questi casi e non mi piacciono quelle di circostanza...ho perso mio padre poco più di un anno fa, e ancora quando pronuncio la parola BABBO mi metto a piangere...
un abbraccio sincero.

Valeria ha detto...

Un caloroso abbraccio

Giada ha detto...

Ernestina, so che non è molto, ma ci sono anch'io, e ti abbraccio fortissimo.

AndreaOcchiNeri ha detto...

Non ci conosciamo anche se seguo sempre il tuo blog con ammirazione.
Ho perso mio padre a 13 anni e ne sono passati 27. E' dentro di me ogni giorno e ci rimarrà sempre.
Non ci abbandoneranno mai, tu SEI una parte del tuo papà e con te vivrà sempre.
Ti abbraccio, se posso.

AntoC ha detto...

I legami con le persone che amiamo esistono prima della vita e continuano più forti dopo la morte, perchè l'esistenza in questa terra li ha resi più profondi. Credo che sia così anche tra te e il tuo papà, che continua ad amarti anche se fisicamente non è più presente. Un abbraccio forte.

Anonimo ha detto...

Ciao ho letto ora, mi dispiace, anche se non ci conosciamo personalmente un abbraccio forte anche da me
Gigliola

marinella ha detto...

ciao Erne, sono molto dispiaciuta per te, ti mando un grande abbraccio

Gaia Marfurt ha detto...

Un abbraccio forte anche da parte mia, a te a tutta la tua famiglia.

* Milvi * ha detto...

Un abbraccio grande ...
Milvi

rosita ha detto...

Condoglianze,conserviamo i valori che ci hanno trasmesso i nostri genitori e cerchiamo di tramandarli a chi ci sta vicino.

Sandra ha detto...

Anch'io ti sono vicina Ernestina ,forza ...non ti ha lasciata ,vive sempre nel tuo cuore .Un abbraccio forte ! Sandra

Anonimo ha detto...

Ti sono vicina con affetto.
Mariapia

sanper47 ha detto...

Un affettuoso abbraccio e condoglianze per la perdita. I ricordi belli ci aiutano ad andare avanti, ma è difficile...sempre.