06 agosto 2011

Logo

Da quando mi sono iscritta ad Etsy ed ho aperto il mio piccolo shop, ho imparato molte cose sulle strategie di vendita, il cosiddetto marketing. Mi stupivo guardando alcuni negozi che vendono a tutta birra e altri fermi al palo, pur avendo in vetrina cose carine ed originali, e mi domandavo come mai.
Poi piano piano mi sono fatta un'idea di come vanno le cose a questo mondo, che la pubblicità sia l'anima del commercio è un'ovvietà, ma ci sono tanti altri piccoli accorgimenti e il blog di Etsy fornisce molte chiavi di lettura.
Oltre alle fondamentali tre P che sono Product, Photography e Pricing (prodotto di qualità-fotografia-prezzo), un'altro elemento da non trascurare è il Brand.
Noi siamo abituati a pensare che il marchio (brand) sia di competenza delle grandi ditte o multinazionali, ma anche dei semplici creativi possono beneficiare di un'immagine che li identifichi.
E' importante cogliere ed identificare cosa c'è di speciale in quello che facciamo e comunicarlo con coerenza. Il marchio è questo, una promessa di coerenza e continuità che il creativo fa al suo cliente.
Dopo tutti questi discorsi che ho bene o male tratto dal blog di Etsy, ora arrivo al punto.
Mi sono domandata, ce l'ho io un marchio, un logo, un'immagine che identifichi i miei lavori?
E siccome la risposta è stata negativa..me ne sono inventata uno!
So che i loghi devono essere semplici ed immediati..ed io ho disegnato una forma rotonda come può essere un sasso che con poche linee si trasforma in gatto. Mi è piaciuta e l'ho stampata!
Ecco il mio logo pronto a contrassegnare le mie spedizioni.


Posta un commento